Ingegneria dei rischi ambientali e delle

infrastrutture

Il Corso di laurea rappresenta il primo passo della formazione dell’ingegnere ambientale e civile ed ha due indirizzi che mirano alla mitigazione dei Rischi Ambientali ed alla gestione delle Infrastrutture Civili. Il corso parte da una robusta formazione nel settore delle scienze di base; successivamente, gli allievi vengono introdotti ad insegnamenti che definiscono una preparazione ingegneristica di base, fondata sui capisaldi culturali del settore (tra gli altri, nell’ambito idraulico, geotecnico e strutturale).
Il terzo anno, con i due indirizzi, caratterizza l’allievo nel settore ambientale, il cambiamento climatico, la mitigazione dell’inquinamento, la sostenibilità energetica, o nel settore delle infrastrutture civili, affrontando le problematiche della costruzione e manutenzione delle grandi opere. Indipendentemente dagli indirizzi, gli allievi ricevono una completa formazione nella prevenzione e protezione dai rischi sui luoghi di lavoro, con possibilità di acquisire il relativo attestato.